la data del prossimo trek-eat dedicato ai soci e alle socie di Bogasport e Bugsbologna sarà sabato 25 aprile.
I non iscritt* potranno effettuare l’iscrizione direttamente sul posto scegliendo di associarsi a Bogasport (tessera associativa € 12,50) oppure a Bugsbologna (tessera associativa sostenitori € 10,00).
L’escursione in programma, nella giornata festiva del 25 aprile, sarà dedicata alla risalita del Monte Grande dalla frazione di Pianaccio, località settecentesca presso Lizzano in Belvedere. La camminata, più avventurosa delle precedenti, prevede il raggiungimento delle vette di monte Grande e monte Pizzo attraverso la risalita di un sentiero immerso in un bosco di faggi e abeti. Dalla vetta di monte Grande, 1531 metri, avremo la visuale del Corno alle Scale e delle ultime nevi in fase di ritirata. Al momento del giro di ricognizione in compagnia di Daniele, Denis e Nicola non siamo riusciti a raggiungere la vetta per la presenza di neve ai 1100 metri presso il bivacco della Sboccata ma nei prossimi giorni una guida alpina tenterà di completare l’anello per confermarne la praticabilità; noi abbiamo seguito poi un percorso alternativo di sicurezza per chiudere l’anello su un altro versante, sentiero che replicheremo nel caso non fosse possibile raggiungere il borgo abbandonato di Fiammineda attraverso la discesa da monte Pizzo (1195 metri).
Il percorso è impegnativo nella salita ma segnalato come di media difficoltà: si tratta di una salita della durata di poco più di un’ora ma che faremo prevedendo diverse soste. A parte la prima ora di cammino, il resto del percorso non dovrebbe presentare tratti impegnativi perchè il sentiero, in parte carrabile, si sviluppa lungo il crinale per poi scendere su di una lastricata attraversando un vecchio castagneto dalla cui coltivazione dipendeva il borgo di Fiammineda.
Raggiunto nuovamente Pianaccio, base della nostra partenza, ceneremo presso l’Antica locanda alpina disponibile anche ad ospitarci per la notte.

Programma:
Ritrovo ore 11,30 presso il parcheggio del Comune di Casalecchio di Reno, via dei Mille 9. Vi chiedo di essere puntuali perchè partiremo dopo 20 minuti: chi non riuscisse a raggiungerci in orario è pregato di verificare il percorso in auto così da ritrovarci giunti a destinazione.
In auto: fino a Pianaccio presso l’Antica locanda alpina via Roma 22, loc. Pianaccio, Lizzano in Belvedere. (la strada SP324 per Lizzano era interrotta per frana, è consigliabile procedere per Porretta Terme e seguire la SP57 che porta a Lizzano seguento le prime indicazioni per Castelluccio)
A piedi: percorso ad anello della durata di 5 ore circa, difficoltà: media.
Cena verso le ore 19,30 prezzo a persona € 20,00 (calcolato su un minimo di 25 persone).
Pernottamento facoltativo a € 23,00 a persona (minimo 15 persone e massimo 20 posti letto disponibili – lenzuola e coperte in dotazione)
Menu:
Crescentine e Tigelle, vanto della Locanda, accompagnate da: 
•    affettati locali nostrani (Salumificio Vitali Modena e Macelleria Montanara Gaggio Montano),
•    formaggi misti del Caseificio Fior di Latte, 
•    sottaceti e sottolio fatti in casa, 
•    marmellate di nonna Marina
Fritto Ricco della Locanda: Polenta, Patate al Rosmarino e Pastellata dell’Orto;
Umido di Salsiccia Nostrana e Porri;
Dolce di Irene;
Acqua Naturale del Corno alle Scale; Vino Rosso Sangiovese Assolo Cantina di Cispiano Castellina in Chianti
Per i vegetariani concorderemo con le locandiere Irene e Matilde possibili varianti vegetariane. Vi chiedo comunque di specificarmi le preferenze di menu (se vegetariano) al momento della conferma di partecipazione.
Rientro previsto a Casalecchio (per chi non pernotterà) ore 24,00.

Consigli:
calzature adeguate; K-way/giacca a vento (impermeabile) con cappuccio/cuffia; abbigliamento “a strati” (compresa maglia di lana o pile); acqua,pranzo al sacco, torcia, cambio completo in caso di pioggia (da lasciare in auto prima della camminata), un cambio di calzini da portarsi durante l’escursione.

Indicazioni:
Per partecipare
 dare conferma entro le ore 20,00 di mercoledì 22 aprile specificando:
l’intenzione o meno di pernottamento
 (sarà possibile solo per le prime 20 richieste) e il menu solo per la richiesta vegetariana a:lorenzotorri@virgilio.it
Per informazioni potete scrivermi allo stesso indirizzo e-mail.
Per facilitare le operazioni di raccolta quote per la cena e/o pernottamento vi chiedo la cortesia di portare tagli di banconote adeguati.
In caso di condizioni meteo sfavorevoli valuteremo insieme soluzioni alternative, la cena e/o il pernottamento saranno comunque confermati.
Vista la disponibilità limitata dei posti presso la locanda-rifugio prevediamo un numero massimo di 40 partecipanti per la cena e 20 per il pernottamento, vi invito pertanto a non tardare troppo per confermare la vostra adesione.
E’ possibile partecipare, solo durante la camminata, anche in compagnia degli amici cani purchè in regola con le vaccinazioni e organizzandosi con guinzaglio; non sarà invece possibile accedere alla locanda in compagnia degli amici a quattro zampe per incompatibilità con altri amici a quattro zampe.